Krsna incontra le Gopi sulle rive della Yamuna

Mathura: 11 Giugno, 1992

[Srila Gurudeva, Sri Srimad Bhaktivedanta Narayana Maharaja, ha richiesto un’illustrazione raffigurante Krsna che s’incontra in segreto con le gopi vicino alla Yamuna, per la copertina della rivista Bhagavata Patrika.]

Syamarani Dasi: Devo inserire strutture architettoniche nella foresta – come troni, fontane d’acqua, padiglioni…

Srila Gurudeva: Dove si trova la Yamuna?

Syamarani: [Mostrando il disegno] la Yamuna è tutto intorno. Le gopi devono trasportare dei contenitori d’acqua? In genere lo fanno la mattina presto, giusto?

Srila Gurudeva: Si la mattina, al sorgere del sole.

Syamarani: Mi hai detto di aggiungere le mucche, ma le mucche sono lì la mattina presto? Non sono nelle loro stalle per essere munte?

Srila Gurudeva: possono anche essere nella foresta nelle prime ore del mattino.

Syamarani: Arrivano alla Yamuna? C’è qualcuno che le porta, o arrivano liberamente?

Srila Gurudeva: Liberamente. Non c’è bisogno di nessun giovane pastorello. E‘ scritto nel Brhad-Bhagavatamrta che non vi è nessun guardiano. Le mucche non hanno alcuna protezione, e non hanno nessuna paura.

Krishna è giunto nella foresta solo per gioire liberamente dell’associazione delle gopi.

Syamarani: Ho pensato che le mucche escono nella foresta solo dopo che Krishna fa colazione, e poi …

Srila Gurudeva: Esse sono giunte nella foresta per vedere se Krishna è lì o no.

Syamarani: Krishna dovrebbe essere dietro uno degli alberi, mentre guarda le gopi di nascosto?

Srila Gurudeva: Come vuoi.

Syamarani: Di che dimensione vuoi il dipinto originale?

Srila Gurudeva: Quale potrebbe essere una buona misura?

Syamarani: Lo vuoi molto grande come il Radha-Krishna …

Srila Gurudeva: non troppo grande; di media dimensione.

Syamarani: Qual è il termine per finire questo dipinto – quando lo vuoi finito?

Srila Gurudeva: Quando è più facile per te.

Syamarani: quando stamperai il Bhagavat Patrika?

Srila Gurudeva: Quando tutto è completato.

Dasi Syamarani: Ciò significa che se stai aspettando il quadro, dovrei fare in fretta.

Srila Gurudeva: Sono pronto; solo quando tutte queste cose sono finite lo faremo stampare.

Dasi Syamarani: una gopi dovrebbe accarezzare una mucca sulla testa? Ci sono tali scambi affettuosi con le mucche?

Srila Gurudeva: Sì. Radhika ha una vitellina. Una volta, la sua vitellina stava bevendo l’acqua dal fiume, e si è ferita con una spina tagliente. Radhika era molto triste per l’accaduto. Prese la sua vitellina in grembo e cominciò ad accarezzarla e coccolarla. Le gopi hanno così tanto affetto per le mucche e i vitellini.

Syamarani: hai detto che le mucche e gli altri animali vengono a vedere in che modo Krishna si incontra con le gopi?

Srila Gurudeva: No, no. Vogliono solo stare con Krishna. Sono venuti a vedere che cosa sta facendo Krishna. Tutti hanno affetto per Krishna. Le gopi vogliono vedere Krishna; le mucche vogliono vedere Krishna; i pavoni sono venuti a vedere Krishna; tutti.

Syamarani: Così, tutti gli animali dovrebbero guardare verso Krishna? Tutti devono guardare nella stessa direzione?

Srila Gurudeva: Tutti, tranne le gopi. Ovunque Krishna si trovi, esse guarderanno nella direzione opposta. Tutti guardano sempre verso Krishna, bramano di incontrarlo, ma Krishna brama di incontrare le gopi. Lui guarda verso le gopi.

Syamarani: qui ho disegnato la Gopi che accarezza un vitellino, ma il vitellino guarda verso Krishna, forse dovrei girare il vitellino dall’altra parte.

Srila Gurudeva: [indicando lo schizzo] Krishna può essere qui, e qui i vitellini. Tutti sono interessati a Krishna, e Krishna è interessato alle gopi. Le gopi non devono essere più in basso. Krishna dovrebbe essere in basso e le gopi in alto. Perché esse sono svapaksa a Radhika, non vogliamo che Krishna sconfigga le gopi; le gopi devono essere vittoriose. Krishna deve guardare verso le gopi con grande desiderio. Le gopi invece devono sembrare che non hanno interesse nell’incontrarLo, ma segretamente stanno guardando Krishna per vedere quello che sta facendo. Ti sto descrivendo i sentimenti. Voglio che dipingi questi sentimenti.

Syamarani: Posso anche aggiungere Govardhana sullo sfondo?

Srila Gurudeva: Sì. Ma non c’è la Yamuna?

Syamarani: [indicando il disegno] Questa è la Yamuna. Nel decimo Canto, nella Venu-Gita, vi è il versetto: "nadyas tada tad upadharya mukunda-gitam" [traduzione: "Quando i fiumi sentono il flauto di Krishna, le loro menti iniziano a desiderarLo, e quindi la portata delle loro correnti è rotta e le loro acque si agitano, muovendosi con vortici. Poi, con le braccia delle loro onde, i fiumi abbracciano i piedi di loto di Murari e, aggrappandosi a essi, gli offrono dei fiori di loto.” (Srimad Bhagavatam 10.21.15).] Quindi, dovrei fare dei mulinelli nell’acqua?

Srila Gurudeva: Vedendo Krishna, il pavoni danzano, e tutti gli uccelli si posano su vari rami degli alberi e chiudono gli occhi per sentire il dolce suono del flauto di Krishna. Vedendo la danza di Krishna e delle gopi, e ascoltando il suono del flauto di Krishna, tutte le dee sedute sulle ginocchia dei loro mariti sulle aeronavi, diventano pazze e svengono.

Sentendo il dolce suono del flauto di Krishna e ammirando la sua bellissima forma, i fiumi Yamuna e Manasi Ganga offrono i loro cuori ai Suoi piedi di loto. Essi scorrevano verso l’Oceano (il marito), ma quando sentono la melodia del flauto di Krishna, ritornano indietro.

Syamarani: In quel versetto del 21° capitolo, è descritto come i fiumi si aggrappano ai Suoi piedi e…

Srila Gurudeva: No, no.

Syamarani: Voglio dire che le onde si alzano…

Srila Gurudeva: Ascoltami. In primo luogo si alzano fino al petto di Krishna per abbracciarlo, ma quando vedono che Egli rimane neutrale verso di loro, son presi dall’imbarazzo e si gettano ai Suoi piedi per offrirgli i fiori di loto e compiacerlo.

Syamarani: Quando Krishna sta offrendo il suo aiuto alle gopi che trasportano l’acqua, devo mostrare la Yamuna che tenta di raggiungere i piedi di Krishna con le sue onde?

Srila Gurudeva: Se vuoi puoi farlo.

Questa è Vrindavana. Vediamo che nel rasa-sthali, quando le gopi sono stanche, Krishna gli dice: "Oh, sei stanca? Posso massaggiarti i piedi“

Questa è Vrindavana; questo è il Seva Kunja. In nessun altro luogo è presente questo sentimento, sia a Vaikuntha o Dvaraka o Ayodhya, o in qualsiasi altro luogo. E‘ possibile solo a Vrindavana. Uddhava è venuto a Vrindavana e disse: "Voglio nascere a Vrindavana come erba, in modo che possa essere bagnato dalla polvere dei piedi di loto delle gopi. "Vande Nanda-vraja-strinam pada-renum abhiksnasah."

Krishna andò a Dvaraka e Mathura, ma le gopi non hanno mai lasciato Vrindavana. Inoltre, Krishna in realtà non va mai via da Vrindavana. In qualche modo rimane sempre qui- questa è Vrindavana.

Syamarani: [Continuando a mostrare il disegno] Ho messo Krishna qui …

Srila Gurudeva: Questo è Krishna? Sembra molto muscoloso e potente. Deve apparire bello e soffice. Cosa sta facendo?

Syamarani: Egli sta osservando le gopi. La sua mano è sul suo cuore, una gamba è dietro, ed è appoggiato sull’altro ginocchio. E‘ come quando una persona si nasconde dietro un albero: si appoggia all’albero e col torso si spinge in avanti per guardare. Cosa ne pensi di questa posizione? Quale posizione preferiresti?

Srila Gurudeva: deve essere sorridente e con un fare molto gentile – non come un lottatore. Il modo in cui lo hai disegnato qui lo fa sembrare pronto a combattere.

Syamarani: Come può essere una posizione di combattimento? Un ginocchio è alto e un ginocchio è piegato indietro. Mi puoi mostrare che cosa pensi che dovrebbe fare? Hai posato per l’altro dipinto [Seva Kunja]. Come dovrebbero essere le gambe? Hai detto che Krsna dovrebbe essere più in basso rispetto alle gopi.

Srila Gurudeva: Che cosa sta facendo qui?

Syamarani: Si sta appoggiando all’albero, appoggiandosi intorno ad esso in modo da poter vedere le gopi. Allo stesso tempo, si nasconde in modo tale che le gopi non lo vedano.

Srila Gurudeva: Un altro sentimento: Può essere che una gopi stia prendendo l’acqua dalla Yamuna. Krishna è sorridente e cerca di aiutarla: «Oh, posso aiutarti"

La gopi risponde: "No, io non voglio il tuo aiuto". Tuttavia Lui sorride dicendole: "Posso aiutarti?» Lo dice con molta gentilezza; un po‘ sorridente e un po’ timido.

Syamarani: Cosa stanno pensando gopi in questo momento?

Srila Gurudeva: Stanno facendo finta che non vogliono incontrarsi con Krsna. Anche se sono venute per incontrarlo, quando lo vedono si voltano immediatamente per tornare da dove sono venute.

Mathura: 22 giugno

[Srila Gurudeva dà una descrizione di Radha e delle sue sakhi che si dirigono alla Yamuna la mattina presto, con la scusa di prendere l'acqua. Anche Krishna è arrivato, sapendo che sarebbero state lì.]

Syamarani: Rupa Manjari e Rati Manjari sono lì con Radha?

Srila Gurudeva: Sì.

Syamarani: Che cosa fanno lì?

Srila Gurudeva: tutte trasportando delle brocche. Radhika sta cercando di mettersi la brocca piena d’acqua in testa, ma è pesante. Krishna le dice, "E‘ troppo pesante. Posso aiutarti?’’ Nella’immagine lei sta prendendo la brocca in questo modo. [Maharaj imita una gopi che mette l'acqua dal fiume nella sua brocca, e poi tenta di sollevarla sulla testa.]

Le gopi devono essere sane; molto dolci e belle, e allo stesso tempo con corpi solidi e forti, perché hanno fatto questi lavori fin dall’infanzia. Non dormivano, e non stavano sedute pigramente. Quando Radhika prende la brocca, Krishna dice: "E‘ così pesante. Dovrei aiutarti.“ Lei risponde: "No. Non voglio il tuo aiuto ". Krishna dice: "Perché sei venuta qui?“

Radha risponde: "Perché non dovrei venire?“

Poi Krishna dice:" Questo fiume è mio. Hai il permesso di venire qui?“ Krishna sta usando ogni scusa per poter parlare con Sri Radha e le Sue amiche. Internamente anche le gopi desiderano parlare con lui, ma esternamente dimostrano il contrario. Guidate dall’amore puro, vogliono aumentare il desiderio di Krishna.

Syamarani: Se Rupa Manjari e Rati Manjari sono lì, che cosa fanno?

Srila Gurudeva: Tutte le sakhi e le manjari sono al servizio di Radhika. Sono sempre immerse nel sentimento di compiacerLa- di organizzare i Suoi incontri con Krishna. Vogliono che s’incontrino.

Syamarani: Che servizio fanno?

Srila Gurudeva: Esse pensano: "Krishna dovrebbe avere un desiderio sempre crescente di incontrare Radhika." Le manjari fanno in modo che ciò accada. Accompagnare Radhika sulla riva del fiume è il loro servizio per Lei. Vengono tutte in gruppo, perché sono le foglie e fiori del rampicante (Radhika). Un rampicante non può esistere senza le foglie e i fiori; le manjari sono così.

__._,_.___

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...