Castagnaccio

logoSSNV-450.jpg

La ricetta della settimana

Cari lettori,

ecco la ricetta settimanale proposta da SSNV – Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana.
E’ tempo di castagne e in cucina sono versatili e gradite a tutti! Oggi vi proponiamo la ricetta del castagnaccio, un dolce tipico del nostro paese, perfetto per questa stagione. In questa versione, le castagne servono sotto forma di farina, facilmente reperibile anche nella grande distribuzione. Il latte vaccino viene chiaramente sostituito da latte vegetale di soia. Essendo le castagne già molto dolci, anche la quantità di zucchero richiesta nella ricetta è molto poca. Vi serviranno come ingredienti aggiuntivi uva passa, pinoli, del cacao, un rametto di rosmarino e la scorza di mezza arancia.

Questa ricetta, come tutte le altre di questa rubrica, è selezionata dal libro elettronico gratuito: "Nella cucina di VeganHome", disponibile in tre formati scaricabili gratuitamente per pc e lettore e-book. Lo potete trovare qui:
http://www.veganhome.it/ricette/libro-ricette-vegan/

ricetta_084.jpg

Castagnaccio

Difficoltà: Media
Tempo: 45 minuti

Ingredienti per 6 persone

200 g di farina di castagne 200 ml di acqua fresca 200 ml di latte di soia 30 g di uva passa 30 g di pinoli 1 cucchiaio di zucchero biologico 1 cucchiaio di cacao amaro le foglie di un rametto di rosmarino di circa 20 cm la scorza di mezza arancia un pizzico di sale una tazzina di olio extra vergine di oliva

Preparazione

Ammollare l’uvetta per un paio d’ore. Scolarla e asciugarla.
Amalgamare con una frusta acqua, latte, farina, sale, zucchero e cacao (occhio ai grumi!).
Aggiungere all’impasto i due terzi di uvetta, noci, pinoli, rosmarino e scorza d’arancia. Oliare la teglia. Versare la pastella: l’altezza del composto dev’essere 1-2 centimetri. Irrorare con l’olio restante. Cuocere mezz’ora scarsa a 200°. Aggiungere gli ingredienti restanti poco dopo l’inizio della cottura.
E’ pronto quando la superficie si screpola. Lasciare riposare a forno spento.

Note

Se si aspetta troppo nell’aggiungere l’ultima parte degli ingredienti, la superficie del dolce si sarà già solidificata e gli ingredienti rimarranno staccati.
Si può spegnere il forno qualche minuto prima del termine della cottura e lasciare che il dolce si raffreddi insieme al forno.

Ricetta di chaval tratta da VeganHome.

E-book gratuiti di ricette vegan e altri aspetti della scelta vegan: LibriVegan.info

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...