Tempo di Cambiare?

Emanuele Properzi scrive:
Appena di ritorno da una bellissima vacanza alle Canarie con le due donne della mia vita, mi ritrovo, con una immagine in testa che mi assilla e mi sprona.

L’immagine è quella di Italo Cillo, sconfitto dal cancro lo scorso venerdì santo.

Forse non sai chi è Italo Cillo.

Ma se oggi io ti sto scrivendo questa email, è perché qualcuno mi ha insegnato prima di ogni altro che, scrivendo email in una certa maniera e con un certo sistema, si possono creare delle splendide relazioni ma anche degli interessanti business.

Questo “qualcuno” si chiama-va Italo Cillo.

Così, come me, la gran parte degli scrittori italiani che sta creando con successo business sul web vendendo libri, infoprodotti, corsi e seminari, deve enorme riconoscenza a chi per primo ha tracciato questa strada in Italia.

Il primo a tracciare questa strada è stato Italo Cillo.

“Se pensi che sia difficile percorrere una nuova strada, immagina quanto lo possa essere stato per chi per primo ha tracciato questa strada.”

In questi anni ho letto, ascoltato e visto una quantità smisurata di contenuti prodotti da Italo Cillo, che mi hanno formato sia da un punto di vista professionale ma anche da un punto di vista umano.

Mi è rimasta impressa una frase di Italo che disse durante il suo mitico podcast “Tempo di cambiare”.

In questa frase Italo asseriva che, per una serie di coincidenze che definisco adesso impropriamente astrali, l’età in cui gli uomini decidono di CAMBIARE, è 42 anni.

Lui a 42 anni decise di diventare un imprenditore innovativo.
Nel giro di 3 anni ha così costruito un business milionario vendendo corsi online. ​​​​​​​

Poi, raggiunta la libertà finanziaria, ha trasformato il suo business e la sua comunicazione online, rivolgendosi alle persone che desiderano migliorarsi spiritualmente, personalmente e avendo anche un impatto sugli altri.

Il suo nuovo blog suddiviso in 3 aree (personale, sociale e spirituale) è stato secondo me la vera espressione delle sue passioni.

Molti marketer odierni hanno snobbato Italo Cillo perché “non è più focalizzato”, altri perché non lo hanno semplicemente conosciuto.

Ma Italo Cillo aveva veramente una passione viscerale per la conoscenza a 360°, dove al centro c’era solo la Persona, e divulgava questa conoscenza coadiuvato da una capacità comunicativa meravigliosa.

Vorrei ancora scrivere 2 pensieri in memoria di Italo Cillo:

  • non ho mai conosciuto un uomo così preparato alla morte,
  • il mondo senza di lui è un mondo più povero.

Tra poco settimane compirò 42 anni.

E’ finalmente tempo di cambiare.

Grazie Italo e che la luce ti illumini ancora.

Emanuele Properzi

(…)mi si è aperta una finestrina di memoria su Italo, la stessa persona che piu’ di una anno fa divulgò la “notizia” che ci sarebbero stati arresti in massa “dei cattivi”, sulla scia di affermazioni e presunti dati di un ambiguo, per la scrivente almeno, personaggio americano: Wilcock. Sul tema anche David Icke spese una sua newsletter in contributo alla “chiarezza” … anche se fuori tema per il titolo di questo articolo, con l’occasione ve la ricordo: “CHE QUALCUNO CI SALVI!”: IL PROGRAMMA CHE ABBIAMO INSCRITTO NEL DNA…dalla newsletter di David Icke.

Sul tema "dietetico" (l’opinione di Italo Cillo sotto alla risposta di Valdo Vaccaro), invece, lascio spazio alla replica di Valdo, vista la sua esperienza e competenza sull’argomento.
Mentre ritengo Italo ovviamente libero di farsi la fiorentina … non da allevamenti intensivi come anche da suo desiderio, non concordo con le sue affermazioni che trovo anche incoerenti e devianti.

Che ognuno mediti sul serio e con coscienza e conoscenza sulle proprie scelte alimentari, oltre le mode e i terrorismi.

http://goo.gl/7M0nIE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...