Scruta profondamente nell’oscurità

(…)nella notte di tutte le creature il saggio si risveglia alla luce. Ciò che il mondo chiama giorno, per il saggio è la notte dell’ignoranza.

Lo dice la Bhagavad Gita, ed è vero. Questo passaggio significa che quando tutte le creature vivono nell’illusione delle tenebre, il saggio vede le cose così come realmente sono, e si risveglia a questa visione, lodando la perfezione.

Al contrario, ciò che il mondo chiama “giorno” (o “luminoso” o “reale”) è un’illusione – la “notte dell’ignoranza” – per la persona saggia che vede quanto siano davvero inutili e senza valore le cose scintillanti della vita che la maggior parte della gente cerca.

Scruta profondamente nell’oscurità, quindi, e vedrai la luce. E allontanati dalla luminosità di quello che gli altri chiamano “giorno”, poiché confondono la luminosità con il bene.

Con amore,
Neale
www.conversazionicondio.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...