Pensiero del mercoledi 24 agosto 2016

http://www.prosveta.it/
mercoledi 24 agosto 2016
« Avere la fede significa fare ogni giorno esperienze che ci permettono di percepire la realtà del mondo divino. Sì, perché anche la fede si nutre, e si nutre via via che noi prendiamo coscienza delle ricchezze che Dio ha deposto in tutto quello che ci circonda – la terra, l’acqua, l’aria, la luce del sole – e facciamo degli sforzi per lavorare con esse. A cosa serve recitare e cantare che si crede in “Dio, Creatore del cielo e della terra”, se non si fa niente affinché quel cielo e quella terra ci aiutino a rafforzare la nostra fede in Lui? Si è inconsapevoli, negligenti, superficiali, si recide il legame con la Sorgente della vita, e poi si dice: «Niente ha senso… Dio non esiste».
In realtà se faceste lo sforzo di respirare e mangiare coscientemente, già vi apparirebbe un senso e sentireste la potenza divina. Nulla vale quanto le esperienze: sono queste a consolidare la vostra fede… Quando avrete fatto certe esperienze, sarete obbligati a sentire, in voi e attorno a voi, la presenza di quell’Essere sublime, creatore dell’universo. »
Omraam Mikhaël Aïvanhov
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...