Pizzoccheri vegan

logoSSNV-450.jpg

La ricetta della settimana

Cari lettori,

ecco la ricetta settimanale proposta da SSNV – Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana.
Questa settimana vi proponiamo una ricetta classica valtellinese: i pizzoccheri con verza, patate e salvia. In questa versione 100% vegetale non è presente il formaggio, che può essere sostituito dal gomasio (o, in alternativa, da lievito alimentare in scaglie o formaggi vegan che sempre più facilmente si trovano in commercio già pronti; nel sito veganhome.it potete trovare anche alcune ricette per l’autoproduzione). La verza può essere sostituita anche dalle bietole. I pizzoccheri sono realizzati con farina di grano saraceno, molto digeribile, gustosa e naturalmente priva di glutine.

Questa ricetta, come tutte le altre di questa rubrica, è selezionata dal libro elettronico gratuito: "Nella cucina di VeganHome", disponibile in tre formati scaricabili gratuitamente per pc e lettore e-book. Lo potete trovare qui:
http://www.veganhome.it/ricette/libro-ricette-vegan/

ricetta_123.jpg

Pizzoccheri vegan

Difficoltà: Media
Tempo: 60 minuti

Ingredienti per 5 persone

  • 500 grammi di pizzoccheri valtellinesi
  • 1 kg di cavolo verza
  • 2 patate medie
  • 3 rametti di salvia
  • aglio fresco o in polvere
  • sale e pepe
  • gomasio o Simil-grana vegan

Preparazione

Affettare il cavolo verza a strisce larghe circa 2 cm e lavarlo. Pelare le due patate e tagliarle a pezzi delle dimensioni di una noce. Portare ad ebollizione l’acqua salata e versare il cavolo con le patate, attendere che l’acqua torni in ebollizione e quindi calare i pizzoccheri.
Quando manca poco al termine della cottura, in una padella versare olio extravergine d’oliva meglio se un po’ abbondante, staccare le foglioline dalla salvia e farle friggere nell’olio senza farle diventare scure, insieme a 6 spicchi d’aglio schiacciati (se si preferisce usare aglio fresco).
Preparato il condimento, togliere l’aglio; oppure, se si usa aglio in polvere, a fuoco spento aggiungerne una bella macinata all’olio, quindi pepare abbondantemente e salare.
Scolare i pizzoccheri, innaffiarli con l’olio appena preparato e mescolare bene; a questo punto potete o impiattare direttamente oppure versare in una teglia e gratinare al forno. Infine, cospargere ogni porzione con gomasio o simil-grana vegan. La versione gratinata è molto utile qualora vogliate preparare in anticipo questo piatto.

Ricetta di fiordaliso09 tratta da VeganHome.

E-book gratuiti di ricette vegan e altri aspetti della scelta vegan: LibriVegan.info

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...