Pancakes vegan senza glutine alla vaniglia

Buona domenica mondo green, oggi per colazione abbiamo preparato i pancakes. Io amo queste frittelle. I pancakes sono stati rivisitati e re-inventati tante di quelle volte che si fa fatica a trovare la ricetta originale.

via Pancakes vegan senza glutine alla vaniglia — thegreenfood

Annunci

Crema di carote e porri

Una crema di carote (o vellutata, come la definirebbero in alcuni ristoranti) riscuote sempre consensi perché la carota è uno di quegli ortaggi che piacciono a grandi e piccini grazie al sapore tendenzialmente dolce. Infatti è impiegata anche nelle torte e muffin per lo stesso identico motivo. Nella ricetta di oggi vi proponiamo le carote accostate al porro, ottimo sostituto della cipolla perché risulta più digeribile e dal sapore più delicato (nella ricetta c’è anche la cipolla ma si può omettere). Potete decorare la crema con crostini di pane e qualche seme di zucca o girasole o del sesamo, anche nero.
282x230x2
5x23 Ingredienti
  • 400 g di carote
  • 400 g di porri
  • 2 patate
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 cipolla tritata fine
  • 1 rametto di rosmarino
  • sale
  • 1 litro di brodo vegetale
PREPARAZIONE –

Lavare le carote e i porri e tagliarli a rotelle. Far soffiggere la cipolla con un po’ d’olio e un po’ d’acqua. Aggiungere il rametto di rosmarino (legandolo col filo, in modo che le foglie non se ne vadano in giro per la zuppa, ma rimanga solo l’aroma), le carote e i porri, e un po’ di sale.

Far insaporire per 5 minuti. Aggiungere le patate tagliate a piccoli pezzi. Coprire col brodo, e lasciar cuocere a pentola coperta per 20 minuti. Togliere il rosmarino e frullare con un mixer fino a ottenere una crema molto densa.

Aggiustare di sale, aggiungere olio crudo, e servire. Si possono aggiungere crostini o fette biscottate.

Ricetta tratta dal sito di SSNV.

E-book gratuiti di ricette vegan e altri aspetti della scelta vegan: LibriVegan.info

Ceci in zimino alla genovese

Oggi vi proponiamo una ricetta tipicamente invernale per una minestra ligure sostanziosa e gustosa: i ceci in zimino. Oltre ai legumi sono fondamentali le bietole, dei funghi secchi, concentrato di pomodoro e le classiche verdure per soffritto (carote, cipolla e sedano). Il risultato finale è una zuppa da accompagnare con crostini di pane, olio extravergine di oliva e pepe.
282x230x2
5x23 Ingredienti
Per 4 persone:

  • 400 g di ceci
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 sedano
  • 20 g di funghi secchi
  • 1 bicchiere di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • crostini di pane abbrustoliti in forno (o fritti nell’olio)
  • 2 mazzi di bietole
  • sale
PREPARAZIONE –

Mettere a bagno i ceci in acqua tiepida il giorno prima. Il mattino che segue, mettere a lessare i ceci per almeno due ore e mezzo. Mettere i funghi a rinvenire in acqua tiepida, strizzarli e tritarli (senza buttare l’acqua!). Tritare cipolla, carota e sedano, e rosolarle in olio. Quando il soffritto è pronto, aggiungere i funghi tritati e il pomodoro diluito in acqua tiepida (usare un po’ di quella dei funghi, e poi aggiungere anche il resto, appena l’insieme si restringe). Far cuocere un quarto d’ora-venti minuti.
Nel frattempo lavare e pulire le bietole, tagliarle a listarelle, aggiungerle ai ceci e unire poi il soffritto. Cuocere una mezz’ora, o anche di più. Aggiustare di sale e di pepe. Preparare i crostini e metterli nelle fondine. Versare la zuppa di ceci sui crostini, lasciarla riposare qualche minuto, e non dimenticare di mettere in tavola la bottiglia dell’olio e il pepe nero da macinare.

Ricetta tratta dal sito di SSNV.

E-book gratuiti di ricette vegan e altri aspetti della scelta vegan: LibriVegan.info

Polpette di fagioli

282x230x2
5x23 Ingredienti
Per 4 persone:

  • fagiolini 400 g
  • salsa di pomodoro già pronta 400 g
  • un grosso mazzo di basilico
  • fagioli cannellini in scatola scolati 400 g
  • 2 scalogni, uno spicchio d’aglio, un cipollotto
  • 40 g di mandorle
  • 100 g di mollica di pane
  • prezzemolo, un cucchiaio di maggiorana tritata
  • lievito alimentare in scaglie
  • 2 cucchiai di olio
  • farina bianca
  • olio per friggere
  • sale e pepe
PREPARAZIONE –

Pelate il cipollotto, tritatelo e fatelo soffriggere in una padella con due cucchiai di olio e uno di acqua per circa 5 minuti. Schiacciate i fagioli e aggiungeteli, fuori dal fuoco, al cipollotto. Riunite in una terrina i fagioli con il cipollotto, 50 g di mollica di pane tritata, un cucchiaio di prezzemolo tritato, una presa di sale, un cucchiaio colmo di lievito in scaglie.

Mescolate il composto e formate delle polpettine della grandezza di una noce. Passatele poi in una pastella di farina e acqua e nella restante mollica di pane tritata con le mandorle. Spuntate i fagiolini, cuoceteli per 20 minuti in acqua bollente, poi passateli in padella con 2 cucchiai di olio, lo spicchio d’aglio, la maggiorana e la salsa di pomodoro.

Friggete le polpette in due dita d’olio, scolatele e servitele insieme ai fagiolini in umido.

Ricetta tratta dal sito di SSNV.

E-book gratuiti di ricette vegan e altri aspetti della scelta vegan: LibriVegan.info

Insalata pere e radicchio

SSNV
135x2
Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana
Ricetta della settimana
Insalata pere e radicchio
92x15
Cari lettori,
questa settimana vi proponiamo una gustosa insalata che ha come ingrediente principale il radicchio, una delle verdure invernali più apprezzate; ne esistono diverse varietà, alcune dal sapore amarognolo, alcune più dolci. Quale utilizzare a tavola è una scelta del tutto soggettiva! Nella ricetta proposta oggi viene presentato accompagnato al tofu affumicato e alle pere. L’accostamento di questi tre sapori differenti risulta particolarmente indovinato e fa di questo piatto una via di mezzo fra l’insalata e il secondo, anche a seconda di quanto tofu vogliate eventualmente aggiungere.
282x230x2
5x23 Ingredienti
Per 4 persone:

  • 4 pere medio piccole sode
  • 100 g di tofu affumicato
  • 1 cespo di radicchio rosso
  • 2-3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1/2 cucchiaino di buon aceto di mele
  • sale marino
PREPARAZIONE –

Lavare foglia per foglia il radicchio, sgrondarlo dall’acqua in eccesso, tagliarlo a fettine sottili e versarlo in un’insalatiera. Aggiungere le pere sbucciate, divise in 4, private dai semi interni e affettate finemente insieme al tofu tagliato in piccoli e sottili dadini. Condire con un pizzico di sale, poche gocce di aceto e 2-3 cucchiai d’olio d’oliva, mescolare e servire.

Ricetta tratta dal sito di SSNV.

E-book gratuiti di ricette vegan e altri aspetti della scelta vegan: LibriVegan.info