Pensiero del martedi 12 luglio 2016

http://www.prosveta.it/
martedi 12 luglio 2016
« Quanti uomini e donne sono talmente occupati a soddisfare i propri bisogni fisici e materiali da non sentire nemmeno più la presenza, in se stessi, di un altro mondo! Per queste persone l’anima e lo spirito sono diventati dei paesi stranieri. Anche se li sentono menzionare, a loro ciò non dice niente: trovano queste parole prive di significato, e vagano come tanti poveri infelici attraverso le terre aride del proprio mondo interiore.
Chi vuole uscire da questa miserabile situazione deve fare il possibile per cambiare la natura dei propri bisogni, e cercare il senso della propria vita nelle regioni sottili dell’anima e dello spirito. Una volta che avrà raggiunto quelle regioni, vivrà finalmente la vera vita. In uno dei suoi canti, il Maestro Peter Deunov parla di un “paese meraviglioso dove i fiumi scorrono, i fiori sbocciano, i frutti maturano, gli uccelli cantano, e dove gli uomini vivono come fratelli…” Direte che quel paese meraviglioso è inaccessibile. No, non è inaccessibile: si trova nell’anima umana. »
Omraam Mikhaël Aïvanhov
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...